top of page
Il Caso Clinico

FACCETTE ESTETICHE

DENTI BIANCHI E DRITTI

SITUAZIONE INIZIALE

La paziente di 60 anni si presenta presso il nostro studio per migliorare l’estetica del suo sorriso. Attualmente presenta anomalie di forma, colore inadeguato e triangoli neri tra i denti. Ci riferisce il desiderio di volere i denti dritti e più bianchi.


Figura 1: Situazione iniziale


OBIETTIVO

Migliorare il sorriso nel suo complesso, l’armonia dei denti con le gengive e la cornice labiale nel suo complesso. Grazie ai sistemi digitali è possibile raccogliere foto e video del paziente per analizzare il suo sorriso in forma statica e dinamica. Successivamente, insieme all’odontotecnico, si realizzano le nuove forme e si provano in bocca con una resina completamente reversibile. 

Questo procedimento si chiama “MOCK-UP”, il Paziente può quindi provare il nuovo sorriso ancora prima di iniziare il trattamento.

Approvata la simulazione dei nuovi denti, possiamo procedere nella stessa seduta alla preparazione minimamente invasiva degli elementi dentali e prendere l’impronta tradizionale (con pasta) o digitale (con scanner 3D) per la realizzazione delle faccette in ceramica. 


Figura 2: Simulazione in resina (MOCK-UP) 


TRATTAMENTO

Dopo aver inserito la prova in resina(mock-up) e dopo aver avuto l’approvazione del paziente, si procede con la preparazione dentale con l'utilizzo di frese calibrate per ottenere preparazioni dentali individualizzate e minimamente invasive. Questa fase non  richiede l’utilizzo dell’anestesia. 

Il trattamento consiste in 2/3 sedute: simulazione estetica, prova delle faccette (ed eventuale applicazione) ed applicazione.



Figura 5:Impronta tradizionale



Figura 7: Cementazione delle faccette una ad una con isolamento del campo operatorio


Figura 8: Risultato estetico finale intraorale     


CONSIDERAZIONI MEDICHE

Le faccette non sono da considerarsi solo un trattamento estetico ma anche un trattamento protesico riabilitativo minimamente invasivo e duraturo nel tempo, ogni passaggio deve essere eseguito con la massima attenzione ai dettagli. 

L’estetica finale va INDIVIDUALIZZATA su ogni paziente sia nelle forme che nel colore delle faccette. 





 Figura 9: Risultato finale extraorale, integrazione dentolabiale (PRIMA E DOPO)

bottom of page