L'endodonzia: cos'è e quando serve

Aggiornato il: gen 12

Cos'è il trattamento endodontico?

Il trattamento endodontico, noto anche come trattamento canalare, è un trattamento del dente volto a eliminare l'infezione e proteggere il dente dalle infezioni successive.


Quando un dente è rotto o ha una cavità profonda, i batteri possono entrare nel tessuto della polpa e i germi possono causare un'infezione all'interno del dente. Se non trattata, può formarsi un ascesso. Se il tessuto infetto non viene rimosso, possono verificarsi dolore e gonfiore. Questo non solo può ferire le ossa mascellari, ma può anche essere dannoso per la propria salute generale. Senza un trattamento adeguato, potrebbe essere necessario rimuovere il dente.


I denti che richiedono un trattamento endodontico non sono sempre dolorosi. Tuttavia, per capire se si ha bisogno di un trattamento endodontico i sintomi sono:

  • Forte mal di denti

  • Dolore durante la masticazione o l'applicazione di pressione

  • Sensibilità prolungata al caldo o al freddo

  • Scolorimento scuro del dente

  • Gonfiore e tenerezza nelle gengive vicine

  • Dolore ai linfonodi.

  • Presenza di un ascesso

Cura canalare o endodonzia

Come viene eseguita la terapia endodontica?

La cura canalare viene eseguita di routine in una o due visite. Dopo un esame, che include i raggi X, verrà effettuata una diagnosi e verranno presentate le opzioni di trattamento. Se viene scelto il trattamento endodontico, viene quindi somministrato un anestetico locale. Il dente è isolato con un sottile foglio di gomma (diga di gomma) per proteggere la gola da liquidi e detriti.


In che modo il trattamento endodontico può salvare un dente?

Durante il trattamento endodontico, la polpa danneggiata o infetta viene rimossa. Dopo aver pulito e modellato accuratamente l'interno del dente, questo spazio viene quindi riempito e sigillato. Dopo un canale radicolare, il dentista posizionerà una corona o un altro restauro per proteggerlo e ripristinarlo alla piena funzionalità.


Viene praticata una piccola apertura attraverso la superficie masticatoria del dente che consente l'accesso alla camera pulpare del dente e ai canali radicolari. Dopo aver determinato la lunghezza dei canali, vengono allargati e puliti con piccoli strumenti e disinfettanti. Il tuo endodontista riempie e sigilla lo spazio canalare con un materiale chiamato guttaperca. Viene quindi inserita un'otturazione temporanea nell'apertura di accesso.


Cos'è una chirurgia endodontica?

Quando un dente non risponde alla terapia canalare, può essere necessaria la chirurgia endodontica. Questa procedura è chiamata apicectomia o chirurgia dell'estremità della radice. Dopo l'anestesia locale, l'endodontista esegue una piccola incisione nella gengiva vicino al dente e rimuove il tessuto infiammato o infetto che circonda la radice. Viene rimossa anche la punta della radice e viene applicata una piccola otturazione per sigillare il canale. Le gengive vengono quindi suturate di nuovo in posizione e viene applicato un impacco di ghiaccio per ridurre l'infiammazione. La maggior parte dei pazienti riprende le normali attività il giorno successivo.


Bisognerà tornare dal dentista per ulteriori visite di controllo?

Una volta completata la terapia endodontica, potrebbe essere necessario esaminare periodicamente il dente, di solito dopo 6/12 mesi. Questo consentirà al dentista di assicurarsi che il tessuto intorno alla punta delle radici sia guarito o stia guarendo correttamente. Dopodichè, il paziente riceverà un promemoria per un ulteriore controllo per rivalutare l'area trattata. Occasionalmente la guarigione completa di un ascesso di grandi dimensioni può richiedere più tempo.




Scopri cosa dicono di noi:
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle

Centro Andriolo

Via Pasubio 7

36051 Creazzo (Vicenza)

_________________

Vuoi maggiori informazioni?

Ti risponderemo nel minor tempo possibile.

I campi con obbligo di compilazione sono contrassegnati con *.

Privacy

Dichiaro di avere compiuto sedici anni, e se minore di sedici, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella Privacy Policy.

Comunicazioni

Dichiaro di aver compiuto sedici anni e, se minore, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali (Privacy Policy). Per l’inoltro della newsletter, le comunicazioni via telefono (sms, WhatsApp, telefonata vocale)

Copyright© 2018 | Studio Andriolo s.r.l. | Direttore sanitario Dr. Andriolo Paolo | P.I. 03580450249 |  Cookies Policy | Privacy Policy

Chiamaci subito:

LUN-MAR-MER-GIO 9-18

VEN 8-17 SAB 8-13