top of page

Pulizia dei denti: il filo interdentale

Perché usare il filo interdentale?

L’uso del filo interdentale è un importante abitudine per l'igiene orale. Pulisce e rimuove il cibo bloccato tra i denti, riducendo la quantità di batteri e placca in bocca. La placca è una pellicola adesiva che si accumula sui denti e causa la carie e le malattie gengivali.


Sebbene molte persone si lavino i denti ogni giorno, non tutti passano il filo interdentale con la stessa frequenza.


Ovviamente non è sufficiente passare il filo interdentale. È importante usare il filo interdentale correttamente. Un filo interdentale improprio può potenzialmente danneggiare i denti e le gengive. Quindi, se non si è sicuri del modo giusto per pulire gli spazi interdentali, ecco una piccola guida sulle modalità d'utilizzo del filo interdentale.

Pulizia dei denti con il filo interdentale

Come usare il filo interdentale

Segui questa guida per usare il filo interdentale correttamente.


Istruzioni per l'uso del filo interdentale

  1. Rompere circa 30-40 cm di filo interdentale. Per tenere il filo correttamente, avvolgere il filo attorno a entrambe le dita medie. Lascia solo circa 4-5 cm di filo interdentale per i denti.

  2. Quindi, tenere il filo teso con i pollici e l'indice.

  3. Posiziona il filo interdentale tra due denti. Far scorrere delicatamente il filo su e giù, strofinandolo su entrambi i lati di ciascun dente. Non far scivolare il filo interdentale nelle gengive. Questo può graffiare o ammaccare le gengive.

  4. Quando il filo raggiunge le gengive, curvalo alla base del dente per formare una forma a C. Ciò consente al filo interdentale di entrare nello spazio tra le gengive e il dente.

  5. Ripetere i passaggi mentre ci si sposta da dente a dente. Con ogni dente, occorre usare una nuova sezione pulita di filo interdentale.

Come usare il filo interdentale con l'apparecchio dei denti

Usare il filo interdentale con l'apparecchio può essere complicato e richiede più tempo del filo interdentale senza l'apparecchio. Se si usa il filo interdentale in maniera regolare, bisogna concedersi dai 10 ai 15 minuti per passare il filo interdentale.


Con questo metodo, occorre scegliere il filo interdentale cerato, Superfloss Oral B, che è meno probabile che si strappi e rimanga bloccato nel tuo apparecchio.


Istruzioni per l'uso del filo interdentale con l'apparecchio dentale

  1. Rompere circa 30-40 cm di filo interdentale cerato.

  2. Posizionarsi davanti a uno specchio in modo da assicurarsi che il filo interdentale vada dove serve.

  3. Iniziare infilando il filo interdentale tra i denti e il filo principale. Attorcigliare le estremità libere del filo intorno all'indice in modo da poterlo spostare facilmente.

  4. Premere il filo interdentale tra i due denti il più delicatamente possibile. Quindi, spostare il filo su e giù lungo i lati di entrambi i denti.

  5. Quando si lavora sui denti superiori, bisogna provare a fare una U capovolta con il filo interdentale. Per fare questo, occorre risalire sul lato di un dente fino ad arrivare al margine gengivale. Quindi, far scorrere il filo lungo il lato dell'altro dente.

  6. Rimuovere delicatamente il filo interdentale e sfilarlo con attenzione da dietro il filo. Evitare di strappare il filo interdentale dal dente, poiché potresti staccare un filo.

  7. Passare ai due denti successivi e usare la stessa tecnica finché non si è passato il filo interdentale tra tutti i denti.


Ago passafilo:

Un'altra opzione al filo interdentale, un piccolo strumento che ti aiuta a infilare il filo interdentale sotto l'apparecchio e rimuovere le particelle di cibo nell’apparecchio.


Quando dovresti usare il filo interdentale?

Conoscere il momento giusto per usare il filo interdentale contribuisce anche a una buona salute orale. Alcune persone hanno come routine di lavarsi prima i denti e poi di usare il filo interdentale. Tuttavia, in genere si consiglia di usare il filo interdentale e poi lavarsi i denti.


Il filo interdentale aiuta a sollevare e rimuovere il cibo e la placca bloccati tra i denti, mentre lo spazzolamento rimuove queste particelle dalla bocca. Se prima si lavano i denti con lo spazzolino e poi si usa il filo interdentale, il cibo e la placca potrebbero rimanere in bocca fino alla prossima volta che si lavano i denti.


L’angolo dei consigli del Centro Andriolo

Una buona igiene orale implica molto di più che lavarsi i denti. Coinvolge anche il filo interdentale e sapere come usare il filo correttamente.


Il filo interdentale aiuta a rimuovere i batteri, placca e cibo dagli spazi interdentali e riduce la probabilità di carie e malattie gengivali. Insieme allo spazzolamento dei denti e l’uso filo interdentale in maniera regolare, occorre assicurarsi di programmare delle pulizie dentali professionali almeno due volte all'anno.





Comments


bottom of page