Impianti all on 4 e carico immediato

Aggiornamento: 15 dic 2020

Che cos'è l'implantologia all on 4?

Si tratta della soluzione più rapida per avere una protesi fissa su impianti dentali, anche in presenza di poco osso.

La dentiera mobile infatti, si sa, ha tanti vantaggi, ma a lungo andare può causare ripercussioni sia psicologiche, che fisiologiche, come ad esempio la riduzione dell’osso.

Per questo in molti casi si opta per agire con la tecnica all on 4.


Perché si chiama all on 4?

Questa viene chiamata così perché i quattro impianti che andranno a sostenere la protesi vengono inseriti tutti assieme in un unico intervento.



Ma come funziona?

Dopo aver eseguito una raccolta dati ed una serie di esami diagnostici come rx e tac il medico prepara una simulazione computerizzata del lavoro, che verrai poi realizzata fisicamente. Questa diventerà la dima chirurgica, ovvero una guida per il chirurgo che consentirà l’inserimento degli impianti dentali senza incidere e scollare le gengive con il bisturi, e senza utilizzare punti di sutura, riducendo quindi al minimo o eliminando del tutto i tipici gonfiori e lividi post operatori.

Grazie a questa guarigione rapida ed indolore si può quindi procedere immediatamente all'inserimento della protesi, avvitandola sugli impianti appena inseriti tramite delle piccolissime viti, operazione nota come "carico immediato".

La protesi fissa, seppur provvisoria, è bella e funzionale già dal primo giorno, e andrà poi sostituita a breve con quella definitiva, senza dimenticarsi però di aggiustamenti, controlli e ribasature da far eseguire periodicamente al medico, per arrivare ad un risultato quanto più confortevole, efficace e duraturo possibile.