Lo sbiancamento dentale domiciliare

Aggiornamento: 9 ott 2020

Lo sbiancamento dentale, utile per ravvivare il bianco dei denti e togliere gli inestetismi dello smalto, è un trattamento che nella maggior parte dei casi si può effettuare anche a casa. Scopriamo insieme come funziona il trattamento domiciliare.



Quali sono gli strumenti utilizzati?

Le mascherine personalizzate, create su misura dall’igienista dentale, e il gel: dopo aver eseguito l’igiene professionale, viene presa l’impronta delle arcate e una volta pronte vengono consegnate insieme al gel.


Qual è il funzionamento?

La mascherina, che verrà indossata per 4-6 ore al giorno oppure per l’intera notte, sarà riempita con il gel sbiancante che contiene la formula PF (Nitrato di Potassio e Fluoro).


È un trattamento sicuro ed efficace?

Il gel è disponibile solo presso il Centro Andriolo, in quanto è l’igienista dentale che decide se il paziente è adeguato al trattamento o meno. Il prodotto, grazie alla consistenza, rimane all’interno della mascherina e non fuoriesce andando sulle gengive. La formula PF, con Nitrato di Potassio e Fluoro, aiuta inoltre a migliorare la salute dei denti.


Quanto dura il trattamento?

Oltre alla prima seduta di igiene orale professionale e alla prima applicazione, la mascherina darà i primi effetti già dopo 5-10 applicazioni. L’igienista dentale affiancherà il percorso con sedute di controllo e perfezionamento della cura.


#sbiancamento #mascherine #centroandriolo