Lo scanner intraorale

Oggi la tecnologia ha fatto passi da gigante permettendo al settore odontoiatrico di avere un quadro d’insieme più chiaro e completo sulla salute del paziente.


A cosa serve lo scanner intraorale?

Lo scanner intraorale è un dispositivo elettronico che riproduce un immagine 3D delle arcate dentarie (o sulla posizione di impianti dentari).


Come funziona?

E' uno dispositivo maneggevole e di ridotte dimensioni. Il manipolo, dotato di telecamere ad alta risoluzione, viene introdotto nella bocca del paziente e, attraverso un raggio luminoso, prende le immagini utili a ricostruire l’impronta. Le immagini raccolte vengono poi processate da un potente software che ricostruisce in maniera accurata il modello 3D delle strutture desiderate. Il dentista potrà dunque procedere con la pianificazione e la costruzione dell’apparecchio senza bisogno di prendere nuove impronte.



Quali sono i vantaggi dello scanner intraorale?

  1. Precisione e qualità: con l'utilizzo di questa tecnologia avanzata i margini di errore sono nettamente diminuiti e la qualità del manufatto protesico è notevolmente migliore rispetto alle metodiche tradizionali. Con tale precisione è possibile catturare modelli di denti naturali e impianti.

  2. Correzione immediata: si possono immediatamente correggere eventuali difetti di un immagine rivedendo l'area e scansionandola di nuovo.

  3. Riduzione dei tempi: non sarà più necessario utilizzare il metodo tradizionale per prendere le impronte, ma in pochi minuti si potrà avere un modello in 3D riducendo i tempi di lavoro per l'odontoiatra e i tempi d'attesa per il paziente.

  4. Maggior confort per i pazienti: lo scanner rende il processo molto meno invasivo, veloce e confortevole rispetto al metodo tradizionale che richiedeva la presa di impronte fisiche con materiali che causavano al paziente un fastidioso senso di nausea per l'odore e gusto dell'alginato o siliconi.

  5. Pazienti più consapevoli e coinvolti: il paziente potrà visualizzare direttamente sul monitor la propria situazione dentale e il processo di trattamento rendendolo più consapevole e partecipe al suo piano di cura.

  6. Consultazione ed archiviazione: essendo dei file digitali permettono un’archiviazione molto più semplice e veloce rispetto ai modelli in gesso e si possono consultare ogni volta che si desidera.

  7. Semplificazione del processo: facilita la diagnosi, semplifica il processo di ottenimento dei modelli permettendo di realizzare trattamenti protesici o ortodontici in minor tempo rispetto al modello tradizionale e migliora notevolmente l'efficacia dei risultati.

#centroandriolo #tecnologie #intraorale

Scopri cosa dicono di noi:
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • LinkedIn - Bianco Circle

Centro Andriolo

Via Pasubio 7

36051 Creazzo (Vicenza)

Vuoi maggiori informazioni?

Ti risponderemo nel minor tempo possibile.

I campi con obbligo di compilazione sono contrassegnati con *.

Privacy

Dichiaro di avere compiuto sedici anni, e se minore di sedici, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella Privacy Policy.

Comunicazioni

Dichiaro di aver compiuto sedici anni e, se minore, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto acconsento al trattamento dei miei dati personali (Privacy Policy). Per l’inoltro della newsletter, le comunicazioni via telefono (sms, WhatsApp, telefonata vocale)

Copyright© 2018 | Studio Andriolo s.r.l. | Direttore sanitario Dr. Andriolo Paolo | P.I. 03580450249 |  Cookies Policy | Privacy Policy

Chiamaci subito:

LUN-MAR-MER-GIO 9-18

VEN 8-17 SAB 8-13