Bocca: non solo denti

Aggiornato il: 15 dic 2020

Il 21 ottobre presso la Biblioteca di Altavilla si è tenuto un corso dal titolo "Bocca: Non Solo Denti".


A chi era rivolto il corso?

Il corso era rivolto ai studenti dell'Università della Terza Età che volevano approfondire le tematiche che riguardano la salute del proprio corpo partendo dalla bocca.

L'importanza della bocca nell'età della saggezza

Qual era l'obiettivo del corso?

Il dott. Paolo Andriolo, direttore sanitario del Centro Andriolo ha voluto dare delle indicazioni su come mantenere un copro sano attraverso una bocca sana. Oggi ce molta più attenzione all cura della nostra bocca perché non è solo denti, ma dietro un sorriso si comunica lo stato di salute, aiuta a mantenerci in salute e diventa una spia per segnalarci le patologie che possono esprimersi attraverso la bocca.


Spesso non si pensa che il cavo orale è la porta di entrata principale del corpo e che la bocca ha molteplici funzionalità.


Quali sono queste funzionalità?

Le funzioni della bocca sono diverse:

  1. Masticazione

  2. Fonazione

  3. Deglutizione

  4. Respirazione

  5. Filtraggio

Inserita in molti meccanismi essenziali per il copro, la bocca fa parte dell'apparato stomatognatico che include organi, muscoli e nervi.


In realtà avere un bel sorriso, con le arcate in rapporto adeguato, i muscoli ed i tessuti relativi funzionanti in maniera equilibrata è fondamentale per la salute dell’individuo. Masticare correttamente, senza dolori articolari o altre difficoltà permette di avviare la prima fase di digestione in maniera adeguata, a beneficio dello stomaco e dell’intero processo di digestione.


La bocca diventa quindi una spia importante qualora ci fossero delle patologie in atto.


Quali sono le problematiche che possono insorgere?

Le malattie a carico del cavo orale possono essere anche molto diverse e determinate da cause distinte:

  • Batteriche: carie e parondotite

  • Funzionali: articolazione della mandibola, occlusioni, abrasione, ecc.

  • Degenerative

  • Sistemiche: diabete, osteoporosi, aterosclerosi, ecc.

  • Psicologiche: depressione, stress. paura, ecc.

  • Chimiche: conseguenza dovute all'assunzione dei farmaci


Quali sono le soluzioni?

La visita odontoiatrica specialistica con screening studiato per l'età della saggezza sarebbe fondamentale con un percorso specifico.


Il percorso prevede:


1. Percorso diagnostico specifico:

La creazione di un'alleanza terapeutica, che parte dall'accoglienza e dalla diagnostica, permette di costruire un rapporto di fiducia che va a curare le problematiche di quest'età, oggi molto attiva.


2. Percorso "Salvadenti":

Salvataggio di più denti possibili, eliminazione dell'infiammazione gengivale, riduzione al minimo della presenza di batteri attraverso sistemi di diagnosi specifici, tecnologie di ultima generazione (polveri di glicina e laser) e professionisti che informano, consigliano e motivano alle prevenzione.


3. Percorso di riabilitazione:

  • Riequilibrio delle forze del sistema stomatognatico e quindi di tutto il corpo.

  • Ripristino dei denti mancanti con miglioramento della funzione di muscoli, scheletro e trasmissione neurologica.

  • Trasformazione delle protesi: da mobili a fisse attraverso tecniche di Implantologia Moderna.

  • Miglioramento dell'estetica, che aumenta la stima di se stessi e la capacità di relazione.

  • Sistemi di sedazione (protossido e sedazione cosciente) che riducono ansia e dolore praticamente a "zero".