Pulizia dei denti: l'importanza della prevenzione

Aggiornato il: feb 18

Come prevenire problemi di salute orale?

Il modo migliore per prevenire gravi problemi causati da una cattiva igiene dentale è praticare una buona igiene orale e programmare visite di controllo regolari con il proprio dentista.

Una bocca sana: l'importanza della prevenzione

Per praticare una buona pulizia dei denti:

  • Spazzolare i denti e le gengive per due minuti almeno due volte al giorno.

  • Usare il filo interdentale ogni giorno.

  • Evitare di fumare sigarette o masticare prodotti a base di tabacco.

  • Usare un dentifricio e un collutorio che contiene fluoro.

  • Limitare cibi e bevande zuccherati.

  • Seguire una dieta equilibrata per un'alimentazione ottimale.


I denti sani devono risultare puliti e privi di dolore. Le gengive sane sono rosa e non sanguinano quando vengono spazzolate o quando si passa il filo interdentale.

Prendersi cura della propria salute orale può prevenire problemi come la gengivite e la parodontite, oltre a ridurre problemi di salute più gravi in tutto il corpo.

Per evitare l'insorgere di malattie, è importante sottoporsi a visite di controllo periodiche e a sedute di igiene orale professionali. Un'igiene professionale mantiene la placca sotto controllo e rimuove il tartaro che si è formato (ablazione).

Questi controlli andrebbero effettuati una volta almeno ogni 6 mesi.


Quali sono i segnali di eventuali problemi nella salute orale?

Oltre all'igiene orale, bisogna prestare attenzione a qualsiasi cambiamento che si vede o si sente nel proprio apparato orale soprattutto nei denti, gengive, lingua o bocca. Se si dovessero notare i seguenti segnali, sarebbe il caso di programmare una visita di controllo dal proprio dentista.


Qui di seguito i segnali di un problema dentale:

  • Macchie, scolorimenti, crepe, buchi o scheggiature sulla superficie del dente, lungo il margine gengivale o tra i denti. Questo può indicare o portare al decadimento.

  • Gengive gonfie, dolorose, scolorite, tenere, sanguinanti, che si ritirano dai denti o persino malattia gengivale avanzata (parodontite), che può eventualmente provocare la perdita dei denti, se non trattata.

  • Anche lo spostamento o l'allentamento dei denti può essere indicativo di malattie gengivali.

  • un cambiamento nel modo in cui i denti si incastrano quando mordi.

  • La sensibilità al caldo e / o al freddo può significare smalto consumato, gengive sfuggenti o carie.

  • Piaghe, pus, scolorimento, escrescenze o macchie bianche o rosse in qualsiasi punto della bocca (sulle gengive, sulla lingua o all'interno delle guance o anche sotto la lingua) possono essere segni di un'infezione, malattia o persino cancro orofaringeo.

  • La secchezza delle fauci, o la mancanza di saliva, può portare alla carie, poiché la saliva aiuta effettivamente a mantenere i denti puliti.

  • L'alitosi persistente potrebbe essere indicativo di un'infezione o di un decadimento.


Bisogna tenere presente che alcuni problemi orali possono anche indicare gravi problemi di salute, come diabete, malattie cardiovascolari e disturbi del sistema immunitario.

Pertanto, se si hanno ancora tutti i denti sani e naturali, vale la pena prestare attenzione a questi segnali di avvertimento e trattenerli bene il più a lungo possibile.