Aria fredda e l’ipersensibilità dei denti

Aggiornato il: 15 dic 2020

È arrivato il freddo e con le temperature in ribasso molte persone possono avvertire una maggiore sensibilità ai denti.


Il freddo invernale può causare ipersensibilità dentale

La sensibilità dei denti, nota anche come "ipersensibilità dentinale", è dolore o fastidio ai denti a causa di stimoli, come temperature calde o fredde. La temperatura in bocca cambia costantemente, a seconda di ciò che mangiamo o beviamo, così come dell'aria che respiriamo.


La struttura del dente contiene diversi strati: la dentina si trova tra la polpa piena di nervi e lo smalto protettivo. Contraendosi ed espandendosi al variare della temperatura, sulla dentina si possono sviluppare piccole crepe. Sebbene non influenzino la struttura, le piccole crepe possono causare disagio e provocare sensibilità cronica o solo temporanea.