Il laser dentale

Aggiornato il: 24 ott 2020

Andare dal dentista per una carie, per la parodontite, per la presenza di afte e avere un dolore lieve, guarire velocemente e non vedere sangue: com’è possibile? Con il Laser dentale.

Usato per curare molte patologie, sia dei denti che delle mucose gengivali, lo strumento all’avanguardia permette interventi più veloci, sicuri e mirati con assenza di anestetici, di trapano, di bisturi e filo di sutura.


Cos'è il laser?

Il Laser è un dispositivo che emette un raggio di luce continuo, coerente e amplificato tramite radiazioni elettromagnetiche: generando una grande energia e donando quindi effetti benefici sui tessuti del cavo orale, è uno strumento ideale per trattamenti odontoiatrici complessi e soprattutto per la cura dei più piccoli. Andando a sostituire il trapano, il laser porta un’azione positiva sui tessuti e una dolce irradiazione.