Parodontite o piorrea - le cause, la cura e la prevenzione

Cos’è la parodontite o piorrea?

La malattia parodontale (parodontopatia) è chiamata tecnicamente parodontite per indicare quella malattia che usualmente è chiamata piorrea e che colpisce le strutture che stanno intorno al dente, comprese la gengiva e l’osso di sostegno. Ne soffre circa il 40 % della popolazione adulta ed è tuttora considerata come una delle cause principali della perdita dei denti: questo risultato è dimostrato anche nelle statistiche interne del Centro Andriolo.


La causa della parodontite è la placca batterica, responsabile del processo infiammatorio a carico della gengiva (Gengivite), che si manifesta con arrossamento, gonfiore e sanguinamento. Se trascurata o non opportunamente trattata, la gengivite porterà alla formazione delle tasche ed alla distruzione dell’osso alveolare (Parodontite).

Gengive che sanguinano

Cosa causa la piorrea?

La malattia parodontale o piorrea può insorgere a coloro che non osservano una buona igiene orale e che presentano una predisposizione individuale alla malattia. In particolare i fattori che favoriscono la malattia sono:

  • igiene orale inadeguata: è la causa principale dei casi di parodontite o piorrea. La placca batterica provoca prima la gengivite che poi diventa piorrea;

  • fumo: i fumatori hanno un rischio più elevato di contrarre la piorrea rispetto ai non fumatori. La piorrea nei fumatori avanza spesso più rapidamente e ha un decorso più aggressivo e risponde meno alle cure;

  • predisposizione genetica: certe persone soffrono di malattia parodontale nonostante un'igiene orale eseguita in maniera impeccabile, mentre altri possono vantare strutture parodontali sane pur avendo ammassi di tartaro e placca. Questo è dovuto al fatto che circa il 30% della popolazione ha ereditato un gene che predispone alla malattia parodontale;

  • stress: molti studi scientifici hanno messo in evidenza una corrispondenza fra lo stress e la malattia parodontale, dovuto probabilmente al fatto che lo stress indebolisce le difese immunitarie;

  • gravidanza: le forti fluttuazioni ormonali favoriscono l'insorgenza di gengivite e parodontite;

  • particolari patologie: soprattutto il diabete, certe forme di artrite reumatoide e le deficienze immunitarie congenite o acquisite


Come si cura la piorrea?

Programmare una visita di igiene orale professionale due volte all’anno diventa necessario per rimuovere il tartaro duro, il cibo intrappolato e la placca, che possono causare carie e malattie gengivali.

È molto importante imparare e applicare le corrette tecniche di spazzolamento tre volte al giorno, dopo ogni pasto. Il filo interdentale aiuta a rimuovere la placca nelle aree in cui uno spazzolino da denti non riesce ad arrivare.

Nei casi più gravi, sono necessari ulteriori trattamenti conservativi e interventi chirurgici.


Come prevenirla?

Il Centro Andriolo suggerisce visite periodiche e l'igiene dentale, sia quotidianamente a casa sia con sedute di pulizia dentale professionale a cadenza semestrale o al più annuale. #centroandriolo #parodontite Leggi la cura alla parodontite all'interno del nostro sito -->

https://www.centroandriolo.it/gengivite-parodontite