Chirurgia gnatologica

Aggiornato il: 15 dic 2020

Cos'è la gnatologia?

La gnatologia è la branca dell'odontoiatria che studia la fisiopatologia mandibolare e le funzioni ad essa collegate.


Cosa tratta il gnatologo?

I sintomi più comuni che spingono le persone a cercare delle soluzioni gnatologiche sono i click mandibolari, le difficoltà di apertura e chiusura della bocca, il bruxismo o digrignamento dei denti. Ma ne esistono altri come il mal di testa, i dolori cervicali, le vertigini, e persino problemi posturali e viscerali, che vengono difficilemente associati alla mandibola nel pensiero comune, ma che ne sono in realtà estremamente legati e influenzati.


Quando bisogna intervenire con la chirurgia gnatologica?

Quando la classica visita gnatologica e le soluzioni meno invase come quelle conservative, ortodontiche o di protezione (il bite) non funzionano si interviene allora con la chirurgia gnatologica, in particolare con gli interventi di ATM, articolazione temporo mandibolare.