Posturologia e ricalibrazione posturale

Aggiornamento: 21 lug

Una buona postura evita un irrigidimento progressivo del corpo, quindi previene problemi anche molto seri, tipo ad esempio lombalgie, cervicalgie, migliora i movimenti, previene l’invecchiamento.

La maggior parte di noi ha imparato cosa vuol dire la postura in tenera età, quando un genitore o un insegnante ci ricordava costantemente di "stare seduti dritti" o "non incurvare le spalle quando cammini". In molti casi, interpretavano la tua postura sciatta come un atteggiamento mentale negativo più che come un rischio per la salute. Ma la verità è che la postura è essenziale per la tua salute, che tu te ne renda conto o meno.


POSTUROLOGIA

è un campo emergente nella terapia fisica che si concentra sul capire la postura corretta. Nell’arco della vita assumiamo posizioni scorrette, spesso antalgiche, cioè per evitare i dolori. La posturologia cerca di capire quali sono state le cause a scalata. Spessissimo la bocca è un elemento determinante.


RICALIBRAZIONE POSTURALE

è una metodologia terapeutica per riallineare la postura, per facilitare i movimenti e per una salute ottimale. Una “giusta” occlusione, cioè il giusto ingranaggio dei denti durante la deglutizione, la masticazione, la fonazione, può riequilibrare la postura generale del corpo, con benefici anche inimmaginabili.


Qual è la postura "buona"?

La postura può essere definita come la consapevolezza della posizione del proprio corpo nello spazio rispetto alla gravità. Implica l'equilibrio rilevato nell'orecchio interno, insieme al riscontri degli organi sensoriali dei muscoli e delle articolazioni. Si stima che meno del 10% della popolazione umana abbia una postura ottimale. La maggior parte delle persone presenta anomalie posturali che contribuiscono a meccanismi di movimento difettosi, ridotta efficienza motoria e dolore.


"Buona postura”

Il “Posture Committee dell'American Academy of Orthopaedic Surgeons” definisce la postura "buona" come uno stato di equilibrio muscolo-scheletrico che "protegge il corpo da lesioni e deformità progressive". Le persone con una buona postura si muovono con maggiore efficienza e i loro organi vitali nelle regioni pelvica e toracica sono posizionati in modo ottimale per funzionare senza compromissione.


Come il tuo corpo interpreta la postura

Che tu sia sdraiato, seduto, in piedi o in movimento, la posizione del tuo corpo è soggetta alla forza di gravità. Consciamente o inconsciamente, il tuo cervello risponde continuamente al feedback del tuo corpo e regola la tua postura per mantenere o ripristinare l'equilibrio. I sistemi sensoriali in tutto il tuo corpo riferiscono continuamente al tuo cervello attraverso i tuoi percorsi neurali sensoriali sulla tua postura e il tuo cervello risponde regolando la tensione muscolare per proteggerti dai danni.


La consapevolezza e l'equilibrio spaziale sono regolati dai principali recettori sensoriali nei seguenti settori:


Orecchio interno

Il sistema vestibolare è l'apparato sensoriale dell'orecchio interno che ti aiuta a mantenere l'equilibrio posturale. Quando l'equilibrio viene interrotto, il tuo sistema vestibolare gioca un ruolo importante nel ripristinarlo.


Piedi

I tuoi piedi fungono sia da esterocettori, ricevendo stimoli sensoriali esterni attraverso la pianta del piede, sia da propriocettori, fornendo informazioni sensoriali da muscoli, tendini e studiati. La distribuzione irregolare del peso sui tuoi piedi influisce sull'allineamento di tutto il tuo corpo.

  • Esterocettori: sensibili a stimoli provenienti da fonti esterne vicine al corpo.

  • Propriocettori: sensibili a stimoli provenienti dalle articolazioni, dai muscoli e dai tendini. Servono a sentire dove si trova il nostro corpo nello spazio.


Occhi

I muscoli oculari lavorano costantemente per scansionare l'ambiente circostante o concentrarsi su un punto fisso. Le informazioni sensoriali visive svolgono un ruolo fondamentale nella postura. L'insufficiente convergenza dei muscoli oculari o l'asimmetria tra gli occhi destro e sinistro possono creare tensione e ridurre il range di movimento nel rachide cervicale, influendo negativamente sulla postura.


ATM

L'articolazione temporo-mandibolare collega l'osso mascellare al cranio e funge da cerniera scorrevole. Quando l'ATM non è allineata, può influenzare l'allineamento dell'intera colonna vertebrale, causando mal di testa, dolore al collo e persino lombalgia.


La posturologia utilizza il feedback di questi sistemi per mettere a punto e ricalibrare la postura.

<