Discromie e macchie sui denti: la cura e la prevenzione

Aggiornamento: 29 apr 2021


Cosa si può fare per eliminare le macchie?

Per eliminare o ridurre le macchie intrinseche, si ricorre allo sbiancamento dei denti.

In generale, le opzioni di sbiancamento dei denti rientrano in 3 grandi categorie. Questi includono:

Trattamento professionale in studio

Il proprio dentista userà in genere una maggiore concentrazione di perossido di idrogeno per lo sbiancamento dei denti rispetto ai prodotti a casa. Il trattamento in studio funziona rapidamente e gli effetti di solito durano più a lungo rispetto ad altri metodi.


Trattamenti domiciliari

Alcuni dentisti possono creare delle mascherine personalizzati da utilizzare sui denti a casa. Bisognerà aggiungere un gel alle mascherine e si potranno indossare per il tempo consigliato dal proprio dentista. Potrebbe essere necessario indossare le mascherine per alcune settimane per ottenere un risultato migliore.


Trattamento sbiancante professionale combinato

Il trattamento professionale in studio viene abbinato a quello domiciliare.

Denti senza macchie e bianchi

Per le macchie estrinseche si ricorre ad un'igiene orale professionale


Polishing o lucidatura dei denti: durante l’igiene orale professionale dopo che viene rimosso completamente il tartaro, l'igienista pulisce i denti con uno strumento di alta potenza chiamato “air flow”, dove viene utilizzato una combinazione di aria, acqua, polvere di glicina e carbonato di calcio. Inoltre, nelle pulizie professionali si utilizza un dentifricio che ha una consistenza granulosa, utile per strofinare delicatamente i denti, lucidarli ed eliminare eventuali macchie.


Si raccomanda di fissare un appuntamento di igiene orale professionale almeno due volte all'anno. Controlli e pulizie regolari possono spesso aiutare a ridurre la comparsa di macchie e scolorimento.


Quando diventa necessario andare dal dentista?

Se si nota un cambiamento nel colore dei denti e con i prodotti sbiancanti non migliora, sarebbe opportuno contattare il proprio dentista.


Se la colorazione sembra essere profonda e se nessun agente sbiancante è in grado di eliminarla, potrebbe trattarsi di qualcosa di più serio, come una cavità o la demineralizzazione dello smalto.


Se solo un dente è scolorito, potrebbe essere dovuto a una carie o a una lesione all'interno del dente. La prevenzione è la migliore soluzione; pertanto, prima vengono trattati dal proprio dentista meglio sarà il risultato.

Per mantenere i denti in buona salute, bisogna consultare il proprio dentista due volte l'anno per gli esami di routine. Durante questi appuntamenti, il dentista potrà aiutare a prevenire dei problemi che potrebbero insorgere.


Come si possono prevenire le macchie?

  • Pulizia dei denti dopo aver mangiato cibi pigmentati. Se si ha intenzione di consumare cibi o bevande pigmentate, si consiglia di spazzolare e passare il filo interdentale non appena finito. Se ciò non è possibile, bere o fare dei risciacqui con acqua può aiutare a rimuovere almeno alcune particelle che possono macchiare i denti oltre ad optare l’utlizzo della cannuccia.

  • Praticare una buona igiene orale. si consiglia di lavarsi i denti almeno tre volte al giorno, usare il filo interdentale ogni giorno, un dentifricio sbiancante o un collutorio. I risciacqui della bocca sono opzioni eccellenti per ridurre al minimo quelle fastidiose macchie tra i denti che sono difficili da rimuovere.

  • Modificare le proprie abitudini.

  • Smettere di fumare

  • Ridurre cibi e bevande che possono macchiare i denti. Se non fosse possibile, assicurarsi di avere uno spazzolino da denti a portata di mano oppure masticare una gomma senza zucchero.


Per riassumere

Le discromie sui denti è comune e può accadere a chiunque per una serie di motivi. È spesso causato da cibi e bevande pigmentati e da prodotti a base di tabacco come sigarette, sigari o tabacco da masticare.


Le macchie che compaiono sulla superficie dello smalto possono solitamente essere rimosse o ridotte con prodotti o procedure per lo sbiancamento dei denti. Questi possono essere eseguiti dal proprio dentista.


Le discromie o le macchie che compaiono in profondità nello smalto, note come macchie intrinseche, possono essere causate da carie, lesioni o farmaci. Il proprio dentista potrà consigliare la migliore linea d'azione per questi tipi di macchi


Per favorire il mantenimento della salute orale, il #CentroAndriolo consiglia di programmare delle visite di controllo periodiche così da evitare problematiche future.