Pulizia dei denti a casa - le cose da NON fare

Aggiornato il: feb 23

Per rispettare una corretta igiene orale, oltre alle cose che andrebbero rispettate, ci sono degli abitudini che andrebbero cambiati.


Igiene orale: non spazzolare i denti con forza

Quali sono gli abitudini da cambiare per una corretta igiene orale?


Vediamo quali sono le abitudini da correggere.


1) Non spazzolare troppo

Spazzolare troppo troppo forte può causare recessione gengivale e danneggiare le superfici radicolari dei denti abrasandole. Le radici esposte possono essere piuttosto sensibili e a maggior rischio di carie. Queste superfici inoltre non sono coperte dallo smalto super duro che protegge le corone dei denti (la parte vista sopra il bordo gengivale), e quindi si consumano più velocemente. Non ci vuole molto grasso di gomito per rimuovere le particelle di cibo intrappolate e la placca batterica: è preferibile uno sforzo più delicato e prolungato (spazzolando moderatamente per circa due minuti, mattina e sera). Se si ha bisogno di rinfrescarsi la bocca, sarebbe meglio mangiare qualcosa di fibroso come mele, carote o sedano.


2) Non spazzolare o usare il filo interdentale subito dopo aver bevuto bevande acide (come soda, bevande sportive e succhi)

All'inizio potrebbe sembrare strano: non è così quando vorresti spazzolare? In realtà non lo è, ed ecco perché: gli acidi "ammorbidiscono" lo smalto duro che ricopre i denti dissolvendo gli strati superficiali. Hai mai notato come si sentono grintosi i tuoi denti subito dopo aver bevuto una Coca Cola? Questo è l'acido all'opera immediatamente. Gli acidi in bibite, bevande sportive e succhi dissolvono il calcio dallo smalto superficiale mediante un processo chiamato demineralizzazione. Ma la saliva, che è ricca di minerali, ha una naturale capacità neutralizzante e tamponante che rimineralizzerà le superfici dello smalto colpite dall'acido. Tuttavia, questo può richiedere 30-60 minuti. Quello strato superficiale ammorbidito può essere facilmente rimosso con uno spazzolino da denti. Proprio come essere troppo vigorosi, lavarsi i denti subito dopo aver consumato cibi o bevande acide può avere conseguenze molto negative per i denti, portando

a una significativa erosione dello smalto. È meglio aspettare almeno un'ora per dare alla saliva il tempo sufficiente per neutralizzare l'attacco acido.



3) Non fare spuntini con cibi zuccherini e non fare spuntini tra i pasti

Secondo il National Institutes of Health, la carie è la malattia cronica più comune di bambini e adulti, anche se è quasi del tutto prevenibile. Gli alimenti zuccherini nella dieta sono i principali responsabili del problema. Gli zuccheri vengono consumati dai batteri orali, che poi rilasciano acidi che attaccano i denti, provocando la carie (cavità). Meno zucchero consumi, meglio è per i tuoi denti. Se devi avere dolcetti zuccherini, limitali ai pasti; questo dà alla saliva la possibilità di neutralizzare e tamponare gli acidi.



4) Non iniziare cattive abitudini di salute orale

Alcuni di questi che già conosci: l'uso di prodotti del tabacco, il consumo di quantità eccessive di alcol e il masticare matite o unghie - hanno tutti conseguenze negative per la tua salute orale. Altre cattive abitudini sono meno conosciute. Ad esempio, ottenere un piercing orale aumenta la possibilità di scheggiature dei denti e problemi gengivali. Un'abitudine di stringere o digrignare può causare danni ai denti, alle articolazioni della mascella e ai muscoli, specialmente durante il sonno quando non ne sei consapevole. E fare sport senza un paradenti moltiplica le tue possibilità di lesioni dentali. Chiedete consiglio al vostro dentista su come limitare le abitudini dannose per la vostra salute orale e generale.